Servizio nido

Mission

Il nido si propone come un servizio educativo e sociale di interesse pubblico.  In collaborazione con le famiglie e nel rispetto della loro identità culturale favorisce e monitora l’armonico sviluppo psico-fisico e l’integrazione sociale dei bambini, nei primi tre anni di vita, mantenendo un forte legame con la comunità territoriale.
Consente alle famiglie l’affidamento e la cura dei figli a figure diverse da quelle familiari, dotate di una specifica competenza professionale.
L’Ente progetta e organizza il servizio di nido per bambini in età compresa tra gli 8  ed i 36 mesi.

Principi ispiratori

Il servizio si ispira al totale rispetto dei diritti del bambino così come sono espressi nella “Convenzione sui diritti dell’Infanzia” approvata dall’ONU il 20 dicembre 1989 del quale,  si richiama il preambolo: “(…) convinti che la famiglia, unità fondamentale della società e ambiente naturale per la crescita e il benessere di tutti i suoi membri e in particolare dei fanciulli, deve ricevere la protezione e l’assistenza di cui necessita per poter svolgere integralmente il suo ruolo nella collettività”.

Ci preme sottolineare come il servizio di Nido contribuisca al conseguimento degli obiettivi di: tutela della salute (art.24), sviluppo integrato ed equilibrato (art.29) e di  rispetto del diritto all’espressione (art. 13) e al gioco dei più piccoli (art. 31).

Finalità 

Le finalità principali del sono:
-          offrire ai bambini un luogo di cura;
-          di formazione e di socializzazione per il loro benessere psico-fisico;
-          per lo sviluppo delle loro potenzialità cognitive, affettive,sociali e motorie.

Dentro queste finalità tutto il personale pone cura e attenzione in modo specifico a:

  • favorire e sostenere la crescita armonica psico-fisica di ciascun bambino;
  • sostenere le famiglie nella cura dei figli e nella pratica educativa;
  • facilitare l’accesso delle madri al lavoro e promuovere la conciliazione delle scelte professionali e familiari di entrambi i genitori;
  • promuovere una cultura attenta e rispettosa dei diritti dell’infanzia.